ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rom: Reding "la scuola per superare problemi di integrazione"

Lettura in corso:

Rom: Reding "la scuola per superare problemi di integrazione"

Dimensioni di testo Aa Aa

La scuola per migliorare le condizioni di vita delle comunità rom. Parola di Viviane Reding. Intervenendo in Francia su un tema molto discusso oltralpe, la responsabile europea alla giustizia ha detto che è l’unica strada per evitare problemi di integrazione nei prossimi anni.

“Se non riusciremo a educare questi bambini, se non offriremo loro un lavoro normale, ci sarà un’altra generazione perduta – ha detto la vice presidente della Commissione europea – La nostra generazione ha la responsabilità di assicurarsi che i campi illegali scompaiano e di fornire alloggi normali a queste persone. Le ragazze non devono partorire a 12 anni e i bambini devono andare a scuola, in modo che invece di vagare per le strade, siano utili alla società”.

In Francia risiedono almeno 5mila bambini rom. Lo scorso mese di agosto la Commissione europea ha invitato il governo di Parigi a rispettare le direttive di libero movimento per i cittadini dell’Unione, contestando la politica delle espulsioni avviata sotto la presidenza Sarkozy.