ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La bambina araba della bicicletta seduce Venezia

Lettura in corso:

La bambina araba della bicicletta seduce Venezia

Dimensioni di testo Aa Aa

Nella tenera storia di una ragazzina dodicenne che sogna una bicicletta c’e’ tutta una
rivoluzione. La piccola, Wadjda, vive in Arabia Saudita e le bici per le femmine sono vietate. La storia di “Wadjda” alla Mostra del Cinema di Venezia ha conquistato tutti. E’ in gara ad Orizzonti e concorre anche al Leone del futuro per l’opera prima: l’ha diretta Haifaa Al Mansour, la prima regista donna dell’Arabia Saudita.