ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Monti incontra Hollande: tre tappe per salvare l'euro

Lettura in corso:

Monti incontra Hollande: tre tappe per salvare l'euro

Dimensioni di testo Aa Aa

Applicare le decisioni del consiglio Ue, risolvere i problemi di Grecia e Spagna e realizzare l’unione bancaria. Tre tappe per salvare l’euro, tre tappe sulle quali il premier italiano Monti e il presidente francese Hollande, in un incontro a Roma, si sono trovati in piena sintonia.
“Fare i compiti a casa é necessario – ha detto Mario Monti – ma via via che un paese realizza i progressi nella propria politica economica ci sia un riconoscimento da parte della stessa Unione Europea affinché non persistano degli spread che sarebbero privi di ogni riferimento.”
“Abbiamo la stessa preoccupazione – ha sottolineato il presidente francese Hollande – quella della crescita e della stabilità. Abbiamo la stessa volontà di far avanzare l’Europa sul cammino dell’integrazione solidale. Gli europei devono sapere che siamo impegnati in questo processo”.
Un impegno che ha visto anche il presidente del consiglio europeo Van Rompuy, volare a Berlino per un incontro con la cancelliera Angela Merkel nel tentativo di ammorbidire le posizioni tedesche sulla possibilità che la Bce intervenga sui mercati obbligazionari per tagliare le unghie alla speculazione.
Questo in vista del board della banca centrale europea che si terrà giovedi’ prossimo. Una riunione da cui potrebbe scaturire la decisione interventista di Francoforte sull’acquisto dei titoli di Stato. Sarebbe proprio il governatore Draghi a motivare un piano di acquisto dei titoli di Stato con il perseguimento dell’esistenza dell’euro.