ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Andrea, Duca di York, appeso a un filo

Lettura in corso:

Andrea, Duca di York, appeso a un filo

Dimensioni di testo Aa Aa

Giocare all’uomo ragno sulla grattacielo più alto d’Europa. È la sfida accettata e vinta per beneficenza da Andrea, duca di York, secondogenito di Elisabetta d’Inghilterra dopo Carlo. Andrea, che ha spesso affermato di soffrire di vertigini, si è fatto imbragare per poi calarsi per circa 240 metri dalla sommità, dello Shard, la torre più alta d’Europa appunto, sin quasi al piano-terra, per dimostrare che le proprie paure si possono superare anche se l’adrenalina e il timore restano nelle parole del nobile anche dopo la prova: “L’ho fatto per beneficenza, l’associazione che sostengo, combatte ogni giorno al limite. Ho voluto farlo anch’io anche se guardando in alto, accidenti se è alto”. L’associazione Obt che assieme ai Royal Marines ha organizzato l’evento, è simile ai boy scout in Inghilterra. Tiene corsi per portare i ragazzi nella natura insegnando loro a superare i propri limiti attraverso la permanenza in zone impervie. La cifra raccolta è stata di 290.000 sterline.