ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: Putin riscrive Borodino e 'trionfa' su Napoleone

Lettura in corso:

Russia: Putin riscrive Borodino e 'trionfa' su Napoleone

Dimensioni di testo Aa Aa

Duecento anni fa, era il 7 settembre 1812, l’esercito zarista affrontava a Borodino le truppe napoleoniche. Dopo due secoli, Vladimir Putin si gode la battaglia e celebra la più grande rievocazione storica mai organizzata.

Quello scontro fu il combattimento europeo più cruento sino alla prima guerra mondiale – circa 80 mila morti in una sola giornata – finito senza un trionfatore, benché ancora oggi sia i francesi che i russi pensino di aver vinto.

Le truppe napoleoniche avanzano verso Mosca, l’esercito zarista si ritira strategicamente affidando le sue sorti al ‘generale inverno’. Per Napoleone l’inizio della fine del suo impero.

Ma nessuna paura, oggi sul campo di battaglia non ci sono 250mila soldati pronti alla morte, ma solo tremila figuranti. E in Russia non c‘è più lo zar, ma a Mosca non è tramontato il fascino dell’uomo forte che riscrive la storia e si gode il trionfo.