ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Chiesa indietro di 200 anni", l'ultimo monito del Cardinal Martini

Lettura in corso:

"Chiesa indietro di 200 anni", l'ultimo monito del Cardinal Martini

Dimensioni di testo Aa Aa

Al Duomo di Milano l’ultimo omaggio al cardinale Carlo Maria Martini, morto venerdì a Gallarate all’età di 85 anni.

Al ritmo di 6 mila persone all’ora, la cattedrale non accenna a svuotarsi, aperta ai fedeli per la veglia funebre.

L’ex arcivescovo della città lascia una sorta di testamento spirituale nell’ultima intervista, pubblicata dal Corriere della sera.

Martini vi scuote la Chiesa con parole severe: la invita al rinnovamento e al riconoscimento degli errori, come in tema di pedofilia, sessualità, divorzio, e a ricercare un nuovo ruolo che risponda alle attuali inquietudini umane.

Un’apertura confermata dall’esempio, con il suo no a quell’accanimento terapeutico che tante polemiche desta ancora all’interno della Chiesa. Per molti un attacco alla sacralità della vita, per lui solo l’accettazione della morte.

Lunedì alle 16 i funerali e poi il cardinale, che se non si fosse ammalato poteva essere papa, sarà tumulato in forma privata in Duomo, come da lui richiesto.