ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Pena Nieto è il nuovo presidente del Messico


Messico

Pena Nieto è il nuovo presidente del Messico

È direttamente dalle mani dei giudici messicani che Enrique Pena Nieto riceve la consacrazione ufficiale della sua vittoria: sarà lui a guidare il paese per i prossimi sei anni.

Il Tribunale elettorale infatti ha detto no al ricorso della sinistra che denunciava brogli e finanziamenti illeciti durante il voto di luglio.

“Il Messico avrà una presidenza moderna, responsabile, aperta alle critiche,”, ha promesso il neo capo di stato, “pronta ad ascoltare e a prendere in considerazione tutti i messicani”.

Ma il rivale sconfitto, il leader della sinistra Andres Manuel Lopez Obrador, non ci sta: rifiuta la sentenza, lancia un appello alla ‘‘disubbidienza civile’‘ e convoca una manifestazione per il nove di settembre.

“Non voglio riconoscere un potere illegittimo”, ha detto Lopez Obrador, “proveniente dalla compravendita dei voti”.

Davanti alla corte intanto è andata in scena la prima protesta, con il pensiero ai mesi di contestazioni seguiti alle controverse presidenziali del 2006, quando a battere Lopez Obrador fu l’attuale presidente uscente, Felipe Calderon.

Prossimo Articolo

mondo

Obama: Usa più sicuri e forti con la fine delle guerre