ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgio: scontri davanti al convento che ospita ex moglie Dutroux

Lettura in corso:

Belgio: scontri davanti al convento che ospita ex moglie Dutroux

Dimensioni di testo Aa Aa

La scarcerazione dell’ex moglie di Marc Dutroux, il mostro di Marcinelle, ha scatenato violente proteste in Belgio.

Scontri tra dimostranti e agenti di polizia sono scoppiati davanti al convento delle suore clarisse, nel sud del Paese, dove è stata trasferita Michelle Martin, condannata a 30 di prigione per complicità con il marito.

Alcuni manifestanti hanno lanciato pietre e petardi contro gli agenti. Due persone sono state arrestate.

Martin ha ottenuto martedì scorso la libertà vigilata prevista dalla legge una volta scontata metà della pena. La decisione della corte ha suscitato forti proteste, tanto che il premier Elio Di Rupo ha promesso di inasprire le regole sul provvedimento di libertà condizionata.

Dutroux sta scontando l’ergastolo per il sequestro e lo stupro di sei ragazze tra il 1995 e il 1996 e l’omicidio di quattro delle sue vittime. La moglie è stata condannata per averlo aiutato nei sequestri e per aver lasciato morire di fame due delle ragazze.