ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: Iran propone troika per la crisi

Lettura in corso:

Siria: Iran propone troika per la crisi

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Iran, l’Egitto e il Venezuela: una troika per la crisi in Siria espressione del Movimento dei Paesi Non Allineati (Nam). E’ la proposta iraniana che caratterizza il vertice triennale che si tiene oggi e domani a Teheran. Presenti le delegazioni di oltre 110 Paesi sui 120 che compongono il gruppo.

L’iniziativa è un chiaro tentativo di opporre un blocco anti-statunitense sul terreno della crisi siriana, nel momento in cui l’Iran si avvia ad assumere la direzione del Nam per il prossimo triennio.

Motivo di polemiche e dure critiche di Stati Uniti e Israele la presenza del Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban-ki Moon:

“Il popolo siriano ha sofferto troppo e troppo a lungo, quasi 20.000 persone sono morte negli ultimi 18 mesi. Questa situazione non può andare avanti. E’ uno dei punti fondamentali di discussione con i leader iraniani”.

La troika includerebbe l’ultimo Paese presidente, l’attuale e quello futuro del movimento dei non allineati oltre a Libano e Iraq. Una proposta che arriva a pochi giorni da quella avanzata dal Presidente egiziano Mursi – assente al vertice – per estromettere Bashar Al Assad dal potere.