ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra: 2000 studenti stranieri rischiano l'espulsione

Lettura in corso:

Londra: 2000 studenti stranieri rischiano l'espulsione

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli studenti stranieri della Metropolitan University di Londra manifestano contro la decisione governativa di ritirare all’ateneo la licenza necessaria per accettare iscritti extra-europei.

Duemila studenti rischiano di dover tornare in patria se non troveranno entro due mesi un’altra università che li accolga.

Per molti è una vera beffa. “Ho speso soldi, ho speso tutto – racconta un ragazzo -, sono lontano dalla mia famiglia e cosa ne ricavo? Nessun certificato e niente altro.”

“Penso che stiano trattando gli studenti stranieri molto male – sottolinea un altro giovane -. Alcuni di noi hanno venduto le loro proprietà per venire qui a studiare, per poi essere trattati così. Non è giusto.”

L’Università promette battaglia, ma il governo fa sapere che la decisione è definitiva, perché l’ateneo non ha fatto nulla per porre rimedio alle irregolarità già riscontrate sei mesi fa.

Il ministro dell’immigrazione, Damien Green, spiega: “Non si può amrmettere, in un sistema di immigrazione ben governato, che un ente, sia esso un’istituzione accademica o un datore di lavoro, continui a non applicare le norme adeguatamente”.

Dai controlli era emerso che oltre un quarto degli studenti aveva il visto scaduto, molti non avevano la necessaria conoscenza della lingua inglese e l’ateneo non si era premurato di controllare le frequenze.