ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Angola al voto per le elezioni generali. E' la seconda volta dalla fine della guerra civile

Lettura in corso:

Angola al voto per le elezioni generali. E' la seconda volta dalla fine della guerra civile

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Angola torna alle urne per la seconda volta dal 2002, quando termino’ una guerra civile durata 27 anni. 9,7 milioni di elettori sono chiamati a rinnovare il parlamento e a eleggere il nuovo presidente della Repubblica, che secondo la nuova Costituzione sarà il leader del partito vincitore.

Nessuna sorpresa nelle file dell’MPLA, che nel 2008 sbaraglio’ i rivali con l’82% dei voti. Il candidato del partito resta il presidente uscente, José Eduardo dos Santos:“Noi non nascondiamo le difficoltà del Paese, siamo realisti e pragmatici quando è necessario”.

Isaias Samakuva, candidato dell’UNITA, principale partito d’opposizione, ha denunciato diverse irregolarità, sebbene si mostri fiducioso davanti al suo elettorato: “Ho visto donne e uomini, vecchi e giovani che hanno percorso distanze enormi per essere qui ad ascoltarci”.

Dopo le denunce di irregolarità, la Commissione elettorale nazionale ha annunciato di aver accreditato oltre 90mila scrutatori provenienti da tutti i partiti.