ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Francia alza le tasse e le banche se ne vanno a Londra

Lettura in corso:

La Francia alza le tasse e le banche se ne vanno a Londra

Dimensioni di testo Aa Aa

I milionari francesi sono sempre piu’ preoccupati e stanno scappando da Parigi. Dopo che il presidente Hollande ha annunciato la nuova aliquota del 75% su chi guadagna più di un milione di euro, i super ricchi transalpini hanno deciso di abbandonare la loro patria e cercare rifugio in lidi fiscali molto più ospitali. Al momento Londra sembra essere la meta di fuga preferita delle banche francesi.
 
“Se si pensa ad esempio agli agenti di borsa – afferma Lionel Laurent, corrispondente Reuters – c‘è davvero un interesse a partire per Londra dove ci sono molte società di trading e numerose banche. Ci sono maggiori e migliori informazioni. In Francia si è vista solo l’introduzione della tassa sulle transazioni finanziarie, il che – prosegue – le rende piu’ costose e un po’ piu’ complicate per i brokers. Anche alcune delle maggiori società diel lusso francesi stanno pensando di trasferirsi nella City londinese”.
 
“Proprio alle nostre spalle – spiega Giovanni Magi di euronews – una banca francese sta realizzando cinque grandi sale di trading destinate ad accogliere 3500 operatori. C‘è il rischio che alla fine dei lavori alcune di queste sale possano rimanere desolatamente vuote”.