ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Corte Suprema Indiana condanna a morte Mohamed Ajmal Kasab

Lettura in corso:

La Corte Suprema Indiana condanna a morte Mohamed Ajmal Kasab

Dimensioni di testo Aa Aa

E stato confermato in appello, dalla Corte Suprema Indiana, il verdetto di condanna a morte nei confronti di Mohamed Ajmal Kasab, l’unico sopravvissuto del commando di terroristi, che dal 26 al 29 novembre 2008 provocarono la morte di 166 persone ed il ferimento di altre 300, con una serie di attacchi nella città di Mumbai.

“ci sono stati molti elementi presentanti nel corso dei vari mesi di questo processo, gli elementi interessati hanno riguardato il diritto penale, il diritto costituzionale il diritto dell’accusato, e abbiamo anche affrontato in alcuni casi il diritto internazionale inteso come reato contro lo Stato Indiano”

L’uomo insieme agli altri nove componenti del gruppo armato rimasti uccisi durante l’intervento delle forze dell’ordine, e’ stato ritenuto tra gli autori della strage alla stazione che provocò 52 morti.

E mentre Kasab, afferma di non aver avuto un processo equo, e spera nella grazia presidenziale,
L’india accusa il gruppo, Lashkar-e-Taiba
di aver organizzato gli attentati con il sostegno di
‘‘elementi’‘ dell’esercito del Pakistan, esercito che smentisce categoricamente.