ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, domani si discute sul taglio del prezzo dei carburanti

Lettura in corso:

Francia, domani si discute sul taglio del prezzo dei carburanti

Dimensioni di testo Aa Aa

Prezzi insostenibili per i carburanti e cosi’ il Governo francese decide di “darci un taglio”. Ad annunciare la misura è stato lo stesso Premier Jean-Marc Ayrault, parlando pero’ di un taglio “modesto e provvisorio” sulle accise per la benzina, da applicare al più presto possibile. Un provvedimento oneroso per le casse dell’erario che consentirà al Governo di Parigi di chiedere ai produttori ed ai distributori la loro parte di sforzo per contenere l’onere per i consumatori. Questi ultimi, in particolare, lamentano tutti gli extra aggiunti nei vari stadi di produzione a quello che è in realtà il prezzo base della benzina.

In Francia le tasse su un litro di carburante rappresentano il 55,8 per cento del prezzo finale alla pompa. il prezzo netto del combustibile, invece,non supera il 34,8 per cento.

Il ministro francese dell’economia domani incontrerà i petrolieri, i distributori di carburante e le associazioni dei consumatori, per discutere le proposte del Governo.

Intanto già da oggi le stazioni di servizio sotto l’insegna Leclerc si sono impegnate a vendere il carburante a prezzo bloccato fino alla fine del mese.