ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Da tempesta tropicale a uragano. Isaac fa davvero paura

Lettura in corso:

Da tempesta tropicale a uragano. Isaac fa davvero paura

Dimensioni di testo Aa Aa

La tempesta tropicale Isaac fa scattare lo stato di emergenza in quattro Stati americani affacciati sul Golfo del Messico: dopo Florida e Louisiana, è allerta anche in Mississippi e Alabama. Perché Isaac sta crescendo di intensità e minaccia ora di trasformarsi da tempesta tropicale a uragano.

Dopo le coste della Florida, Isaac sembra puntare dritto sulla Lousiana, col rischio di trasformarsi in un uragano tanto devastante come Katrina, che nell’agosto 2005 distrusse New Orleans e provocò in tutto lo Stato oltre 1.800 vittime.

La gente si prepara a fronteggiarlo, ma non è possibile prevedere i danni. Basta vedere quello che Isaac ha lasciato dietro di sé ad Haiti, finora almeno 15.000 persone hanno dovuto abbandonare le proprie case e non si conosce l’esatto numero di vittime.

Nessuno si attendeva una devastazione tale, nemmeno abitanti abituati a convivere con la furia degli elementi: “Ci aspettavamo venti fortissimi”, dice un’abitante del luogo, “ma non così tanta acqua. Non abbiamo avuto il tempo di salvare nulla. L’acqua ha portato via tutto”.

In un paese come Haiti, messo economicamente in ginocchio dal terremoto di due anni fa, i nubifragi provocati da Isaac hanno reso impossibile la vita nelle tendopoli. E adesso il rischio che qui nessuno osa menzionare, è l’esplosione di emergenze sanitarie.