ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Manovre esercito egiziano nel Sinai: Israele preoccupato

Lettura in corso:

Manovre esercito egiziano nel Sinai: Israele preoccupato

Dimensioni di testo Aa Aa

Procede a tappe forzate l’operazione di messa in sicurezza della frontiera del Sinai ad opera dell’esercito egiziano.

I militari hanno ostruito centoventi tunnel, utilizzati per il contrabbando da e per la Striscia di Gaza. Nelle gallerie passano generi di prima necessità, armi e miliziani.

E prosegue la caccia ad un centinaio di estremisti islamici.

L’Egitto ha mobilitato il suo esercito dopo l’attacco, di presunta matrice “jihadista”, contro una postazione delle Guardie di Frontiera egiziane, nel quale sono rimasti uccisi 16 militari.

Il dispiegamento di blindati nella regione frontaliera del Sinai sta allarmando Israele, che teme una violazione del trattato di pace del 1979.

Per ora il governo israeliano ha dato voce alle sue preoccupazioni attraverso la mediazione americana.

Hillary Clinton ha chiesto all’Egitto trasparenza nelle operazioni.