ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Isaac diventa uragano e colpisce Haiti

Lettura in corso:

Isaac diventa uragano e colpisce Haiti

Dimensioni di testo Aa Aa

La tempesta tropicale Isaac ha lambito le coste dell’isola di Hispaniola, che comprende la Repubblica Dominicana e Haiti. Nella prima nazione, dove i venti hanno raggiunto i 100 chilometri orari, si segnalano danni nei campi, alberi sradicati e strade bloccate.

Il suo arrivo era molto temuto dagli agricoltori. Uno di loro sottolinea: “E’ il vento che ha abbattuto i rami e ha rovinato le colture, soprattutto di avocado, già prima dell’arrivo dell’uragano. Se arriva, danneggerà tutto.”

Isaac era atteso con timore anche ad Haiti, dove centinaia di migliaia di persone sono ancora senzatetto a due anni dal terremoto. Un gruppo di sfollati è stato trasferito da una tendopoli di Port-au-Prince a una vicina scuola. “Sono spaventata – spiega una donna -, perché se il vento soffia troppo forte, può distruggere la mia tenda e la pioggia può colpire il mio bambino. Ecco perché ho accettato di venire qui.”

Isaac, che ha raggiunto il livello di uragano, sta per arrivare a Cuba, dove, come di consueto, sono state prese molte misure di precauzione. Il governo ha disposto il preallarme nelle province dell’est dell’isola. Ricoverati in ospedale donne vicine al parto e pazienti in dialisi. Anticipato il raccolto di caffé e tabacco.