ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cile: scontri tra polizia e studenti

Lettura in corso:

Cile: scontri tra polizia e studenti

Dimensioni di testo Aa Aa

Manifestazioni e scontri a Santiago del Cile, a conclusione di tre settimane di occupazioni in alcuni istituti scolastici.
Gli studenti, appoggiati dai sindacati, chiedono una riforma radicale dell’insegnamento.

Dopo mesi di proteste, questa volta hanno scelto di organizzare più cortei invece di un’unica manifestazione nel centro della capitale.

Cortei non autorizzati, finiti in scontri quando alcuni dei manifestanti hanno inziato a lanciare pietre sulla polizia.

Il presidente, Sebastian Piñera, ridimensiona la protesta: “Ci sono undicimila scuole in questo Paese, e mi risulta che al momento ci siano dei sit-in in nove di queste. È meno dello 0,1%. Se diamo ascolto a questo 0,1%, a maggior ragione ascoltiamo anche il restante 99,9%”.

I cortei, nei quattordici comuni che compongono la capitale, erano diretti agli uffici dei sindaci, cui i manifestanti intendevano consegnare le loro rivendicazioni.