ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ciclismo: Armstrong rinuncia a difendersi, verso la revoca dei suoi Tour de France

Lettura in corso:

Ciclismo: Armstrong rinuncia a difendersi, verso la revoca dei suoi Tour de France

Dimensioni di testo Aa Aa

Lance Armstrong verso la radiazione a vita e la revoca dei suoi sette Tour de France: lo annuncia l’agenzia anti-doping statunitense, dopo la rinuncia da parte del corridore a difendersi. “Quando è troppo, è troppo”, si legge nel comunicato stampa emesso dal campione, che si era ritirato l’anno scorso dall’attività agonistica e che parla di una “caccia alle streghe” durata già tre anni.

Armstrong, che ha sempre respinto le accuse, ricorda di aver superato almeno 500 test anti-doping in carriera.

Ma secondo l’agenzia anti-doping statunitense avrebbe fatto ricorso ad EPO, steroidi ed autro-trasfusioni sin dal ’96. L’Unione Ciclistica Internazionale aveva contestato la competenza dell’agenzia statunitense, che ora ha comunque deciso di procedere alla squalifica e alla revoca dei titoli, aprendo la strada a un probabile conflitto con l’UCI.