ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria. Cameron con Obama: uso armi chimiche cambierebbe nostra linea

Lettura in corso:

Siria. Cameron con Obama: uso armi chimiche cambierebbe nostra linea

Dimensioni di testo Aa Aa

La linea americana trova l’appoggio di Londra. In una telefonata a 3 fra il Presidente degli Stati Uniti, quello francese e il Premier britannico, David Cameron ha confermato che l’impiego di armi chimiche nel conflitto siriano potrebbe far scattare un intervento militare.

Il colloquio tra i leader occidentali arriva mentre Damasco è sempre più teatro di guerra: raid aerei hanno preceduto l’intervento dei carri armati in diverse zone della capitale dove, secondo militanti dell’opposizione, almeno 37 civili sono stati uccisi. I combattimenti continuano particolarmente intensi anche ad Anadan da cui sono fuggite centinaia di persone.

“La situazione umanitaria è peggiorata dalla mia ultima visita in marzo” ha detto Valerie Amos, responsabile Onu per le Emergenze Umanitarie. “Le necessità più impellenti riguardano le cure mediche, gli alloggi, gli alimenti, l’acqua e la situazione sanitaria”.

Oltre 500 persone fuggite da Anadan hanno trovato rifugio in una scuola di Kafar Hamra, a pochi chilometri da Aleppo.