ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: positiva l'asta obbligazionaria

Lettura in corso:

Spagna: positiva l'asta obbligazionaria

Dimensioni di testo Aa Aa

Positiva l’asta sui titoli di debito spagnoli. Il Tesoro ha venduto buoni a breve termine per 4 miliardi e mezzo di euro. In calo rispetto all’asta di luglio i tassi d’interesse: 3,07% contro 3,91 per le scadenze a 12 mesi, e 3,3% contro 4,24 per quelle a 18 mesi. Alla base dell’ottimismo dei mercati, le voci su un possibile intervento della Bce:

“E’ vero che la BCE, con la sua tipica lentezza e persino in maniera goffa, continua a negare dicendo che ancora non c‘è un accordo sul tavolo. Forse questa è una strategia per soddisfare gli interessi della Bundesbank, gli interessi tedeschi, ma, normalmente, se c‘è fumo vuol dire che c‘è anche fuoco ed è probabile – perlomeno noi siamo ottimisti – che la BCE nei prossimi giorni farà qualcosa.”

Indiscrezioni circolate negli ultimi giorni avevano parlato di un possibile tetto ai rendimenti di Paesi come Italia e Spagna. In caso di superamento, interverrebbe la Banca centrale con l’acquisto dei titoli di debito per mantenere bassi gli spread. Le voci hanno costretto la Bce ad una smentita, ma il 6 settembre, giorno in cui Mario Draghi presenterà il piano di intervento, si avvicina.