ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuovo attentato in Libia

Lettura in corso:

Nuovo attentato in Libia

Dimensioni di testo Aa Aa

Si moltiplicano violenze e attentati in Libia a pochi giorni dal primo anniversario della caduta di Tripoli che spianava la strada alla fine del regime di Muhammar Gheddafi.

L’auto di un diplomatico egiziano è stata fatta saltare in aria a Bengasi nei pressi della sua abitazione. L’esplosione, le cui motivazioni sono ancora poco chiare, segue di un giorno gli attentati di Tripoli che hanno fatto due vittime e diversi feriti e che le autorità libiche attribuiscono a fedeli dell’ex regime dei Rais.

“Questi attacchi sono da imputare ad elementi residuali del vecchio regime e alla quinta colonna che ha ovviamente diverse motivazioni a partire dalla vendetta” ha detto il Viceministro dell’Interno Omar Al-Khadrawi.

Le autorità di Tripoli hanno portato a termine in tempi record l’arresto di 32 persone definite membri di una rete di sostenitori di Gheddafi. La loro responsabilità per quanto riguarda gli attentati di Tripoli sarebbe stata “provata”, secondo il Comitato Supremo per la Sicurezza.