ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Fine settimana di gran caldo in Europa


mondo

Fine settimana di gran caldo in Europa

La torrida estate travolge l’Europa e nei Paesi più colpiti si danno nomi diversi allo stesso caldo opprimente. In Francia si chiama “canicola”, un termine che porta alla mente il 2003, la stagione più calda da 150 anni che durante le prime tre settimane di agosto fece quasi 15.000 morti.

Da allora le autorità hanno messo in atto un sistema di prevenzione per tutelare la popolazione, fino a 43 gradi le temperature di questo fine settimana. “Il caldo è arrivato tutto in una volta e il nostro corpo non è necessariemente preparato – dice un turista -. Avevamo progettato di venire a Parigi questo fine settimana, e lo abbiamo fatto. Ma restare tutto il giorno fuori… cerchiamo ombra, acqua, qualcosa per rinfrescarci. Ed ecco le fontane”.

Fine settimana afoso anche in Germania, dove l’estate si è fatta attendere, ma alla fine ha preso il via con temperature ben oltre i 30 gradi. Dopo aver fatto sudare la parte meridionale del Paese, oggi calore e sole dovrebbero accanirsi su quella orientale. Vicino a Monaco qualcuno dà consigli: “Bisogna bere molto – raccomanda una donna -, utilizzare molta crema solare, noi non staremo qui tanto perché per i bambini è troppo”.

Anche se non è a Londra che si è registrato il più caldo giorno dell’estate britannica, le temperature sono alte nella capitale. Terminata la febbre olimpica, però, i londinesi possono finalmente godersi gli ultimi scorci agostani in pace nei tanti angoli verdi. A iniziare da Hyde Park, tra bellezze al bagno e chi fa pur sempre una vita da cani.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Arrestato in Repubblica Ceca presunto emulo di Breivik