ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Per le Pussy Riot cortei di sostegno e un nuovo disco

Lettura in corso:

Per le Pussy Riot cortei di sostegno e un nuovo disco

Dimensioni di testo Aa Aa

Solidarietà alle Pussy Riot è arrivata dalle piazze di decine di Paesi. A New York almeno tre manifestanti sono stati arrestati durante il corteo in favore delle musiciste punk condannate ieri a Mosca a due anni di prigione per il blitz anti-Putin in chiesa. I dimostranti hanno marciato da Manhattan a Times Square.

“Penso sia terribile che queste ragazze siano state condannate a due anni di carcere – dichiara un cittadino russo residente a New York -. Quello che è accaduto e sta ancora accadendo è una inquisizione medioevale.”

Manifestazioni contro la sentenza si sono svolte a Berlino, Parigi, Bruxelles, Londra, Madrid, Barcellona, Milano, Varsavia, Sofia, Budapest, Praga, Kiev e Tel Aviv. A Mosca sono in preparazione nuove proteste.

Il padre di una delle tre ragazze, Yekaterina Samutsevich, commenta: “Sono molto commosso. Sono letteralmente devastato da un verdetto così crudele. Avrei dovuto essere preparato a questo, ma speravo ancora in una sospensione della pena. E’ orribile.”

Poche ore dopo la sentenza, le tre musiciste hanno pubblicato un nuovo singolo, intitolato ‘Putin Lights Up the Fires’, qualcosa come ‘‘Putin dà fuoco alle polveri’‘, destinato a far parlare di nuovo di loro.