ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Oggi il discorso di Assange, querelle Ecuador-Regno Unito

Lettura in corso:

Oggi il discorso di Assange, querelle Ecuador-Regno Unito

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ il giorno di Julian Assange, della sua prima dichiarazione puubblica dall’ambasciata dell’Ecuador a Londra, dove si trova da giugno. Il punto è da dove parlerà alle tre del pomeriggio il fondatore di Wikileaks, che rischia di essere arrestato se oltrepassa la porta d’ingresso. Resta dunque la suspense sul modo in cui comunicherà.

Il presidente dell’Ecuador, Rafal Correa, ha criticato duramente il governo britannico secondo il quale è possibile revocare lo status diplomatico a un Paese straniero se la sua ambasciata va oltre i propri compiti consolari.

“Respingiamo nel modo più energico questa minaccia inaccettabile, intollerabile, di violare la nostra sede diplomatica”, ha affermato Correa. “Abbiamo convocato l’assemblea dell’Organizzazione degli Stati americani, dell’Unione della nazioni sudamericane e dell’Alleanza bolivariana per le Americhe, per questa domenica, per esporre questa situazione intollerabile e inammissibile nel diritto internazionale”.

Julian Assange deve rispondere alla giustizia svedese di violenza sessuale su due donne.

L’Ecuador sostiene di avergli dato asilo diplomatico per evitare che venga estradato verso gli Stati Uniti dove potrebbe essere condannato per la pubblicazione di migliaia di cable diplomatici di Washington.