ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Arrestato in Repubblica Ceca presunto emulo di Breivik

Lettura in corso:

Arrestato in Repubblica Ceca presunto emulo di Breivik

Dimensioni di testo Aa Aa

In casa aveva un nutrito arsenale e diverse uniformi, nelle comunicazioni via internet usava il nome di Anders Behring Breivik. Poco più di un anno dopo le stragi in Norvegia, la polizia della Repubblica Ceca ha fatto sapere di avere arrestato un uomo sospettato di stare pianificando un attentato ispirandosi probabilmente all’estremista di destra a processo per gli attacchi di Utoya e Oslo.

“Quest’uomo di 29 anni simpatizza probabilmente con il norvegese Anders Behring Breivik, stiamo verificando il legame – ha detto Tomas Tuhy, direttore della sede regionale della polizia ceca -. Diverse componenti di uniformi, di polizia o prigionieri sono state sequestrate durante la perquisizione in casa sua”.

“Entrando nell’appartamento, la polizia ha cercato di utilizzare la massima cautela – ha detto Radovan Vojta, capo della polizia criminale di Ostrava -. C’era il sospetto che l’appartamento fosse protetto da un sistema d’allarme collegato ad esplosivo”.

L’uomo – pregiudicato – è stato arrestato il 10 agosto nella città di Ostrava, nel nord est del Paese. Nell’appartamento sono stati rinvenuti un mitragliatore e materiale esplosivo, tra cui una bomba già pronta ad esplodere.

Non chiaro l’obiettivo del potenziale attentato, per il quale – sempre secondo la polizia – l’uomo avrebbe pianificato di travestirsi da poliziotto. Proprio come il 22 luglio 2011 fece Breivik, che attende il verdetto venerdì.