ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Ecuador ha concesso l'asilo diplomatico a Julian Assange

Lettura in corso:

L'Ecuador ha concesso l'asilo diplomatico a Julian Assange

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Ecuador ha concesso “l’asilo diplomatico” a Julian Assange. L’annuncio è stato dato nel corso di una conferenza stampa a Quito, dal ministro degli Esteri. Il fondatore di Wikileaks si è rifugiato nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra lo scorso 19 giugno per evitare l’estradizione in Svezia, dove è accusato di violenza sessuale. 
 
“Julian Assange rischia di diventare perseguitato politico se estradato dalla Gran Bretagna – ha detto il ministro degli Esteri ecuadoregno –  
Tafferugli tra sostenitori di Julian Assange e la polizia si sono registrati davanti all’ambasciata dell’Ecuador a Londra.
 
Assange sostiene che l’estradizione sia il primo passo verso il suo trasferimento negli Stati Uniti, dove potrebbe essere incriminato per la diffusione di circa 250mila documenti segreti del governo di Washington.