ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Feriti 5 militari nell'attentato a Damasco, illesi gli osservatori Onu

Lettura in corso:

Feriti 5 militari nell'attentato a Damasco, illesi gli osservatori Onu

Dimensioni di testo Aa Aa

Volevano far strage dei vertici militari del regime, hanno quasi colpito l’albergo sede della missione Onu. È di cinque soldati feriti il bilancio dell’attentato – rivendicato dai ribelli siriani – nel parcheggio della sede dello Stato maggiore dell’esercito a Damasco. L’area di stazionamento si trova di fronte all’Hotel Dama Rose che ospita gli osservatori Onu, rimasti illesi.

L’esplosione ha prodotto una densa nube nera che ha invaso il cielo della capitale.

“L’esplosione è stata causata dal carburante contenuto in questo camion cisterna – spiega l’inviato di Euronews a Damasco, Bora Bayraktar – Il combustibile ha prodotto una forte deflagrazione che ha provocato il panico nell’hotel dove risiedono gli osservatori delle Nazioni Unite”.

I ribelli dell’Esercito libero siriano puntavano a eliminare gli ufficiali e i sottufficiali lealisti e dei miliziani filo Assad durante la riunione in cui si decidono le operazioni della giornata.

Si tratta del terzo attentato avvenuto a Damasco nell’ultimo mese.

“L’esplosione si è verificata poco distante da qui e l’hotel dove alloggiano gli osservatori delle Nazioni Unite è giusto dall’altra parte – conclude l’inviato di Euronews – Un’ora dopo l’attentato l’attività della missione Onu sembra sia tornata alla normalità”.

Le immagini realizzate dal nostro inviato in Siria, Bora Bayraktar


Visualizzazione ingrandita della mappa