ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Yemen: scontri fra esercito e fedelissimi ex presidente

Lettura in corso:

Yemen: scontri fra esercito e fedelissimi ex presidente

Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno tre morti e nove feriti negli scontri a Sanaa fra esercito e fedelissimi dell’ex presidente Ali Abdullah Saleh.

Il confronto è cominciato dopo che la Guardia repubblicana yemenita, al cui vertice è il figlio di Saleh, ha stretto d’assedio il Ministero della Difesa, sparando colpi di arma da fuoco.

La spedizione dei lealisti dell’ex presidente, che ha lasciato il potere a febbraio, sembra sia la reazione alla creazione da parte del nuovo capo di stato Abd-Rabbou Mansour Hadi delle “Forze presidenziali di protezione”, un nuovo corpo armato che limita le competenze della Guardia repubblicana ancora fedele a Saleh.

A fine luglio 15 persone avevano perso la vita nell’attacco della sede del Ministero dell’Interno a Sanaa ad opera di uomini vicini a Saleh.