ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania, Spd promette lo sgambetto all'accordo sull'evasione

Lettura in corso:

Germania, Spd promette lo sgambetto all'accordo sull'evasione

Dimensioni di testo Aa Aa

Nessuna punizione per chi ha evaso finora. Per questo l’opposizione tedesca promette di bloccare alla Camera alta del Parlamento, la ratifica dell’accordo concluso ad aprile tra Germania e Svizzera. Berlino secondo i socialisti userebbe il guanto di velluto contro chi ha messo al riparo dal fisco i propri capitali, che ammonterebbero in tutto a 150 miliardi euro.

“Noi dell’Spd pensiamo che coloro che hanno dei fondi neri in Svizzera devono pagare le tasse finora evase su quei soldi”- afferma Carsten Schneider, portavoce per gli affari finanziari Spd.

Sulla base dell’attuale accordo per chiudere i conti col passato le banche svizzere pagherebbero alla Germania almeno due miliardi di euro, per poi cominciare a tassare i capitali in arrivo, positivo il giudizio delle autorità federali:

“Siamo assolutamente convinti che questo accordo sia più giusto e permetta di aumentare il numero di persone che paga le tasse rispetto a quanto fatto finora su questo fronte con la Svizzera” – Steffen Seibert, portavoce del Parlamento federale.

Secondo le banche elvetiche si tratta di un accordo positivo, concluso nell’interesse dei clienti: “Perché – affermano – permette di mantenere la loro privacy finanziaria”.