ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rinviato il vertice della Lega Araba sulla Siria

Lettura in corso:

Rinviato il vertice della Lega Araba sulla Siria

Dimensioni di testo Aa Aa

È stato rinviato il vertice della Lega Araba dedicato al conflitto in Siria che avrebbe dovuto tenersi oggi in Arabia Saudita. Alla riunione, oltre ai ministri degli Esteri dell’organizzazione, avrebbe dovuto partecipare anche il presidente Mahmud Ahmadinejad, malgrado i rapporti tesi tra Riad e Teheran per l’appoggio dell’Iran al regime di Bashar al Assad.
 
Una presenza sintomatica dell’urgenza percepita dalla comunità internazionale sulla crisi siriana. È anche in questo senso che Stati Uniti e Turchia si sono apertamente alleati contro Assad. Hillary Clinton ha concordato con Ankara una maggiore ‘‘pianificazione operativa’‘ sul conflitto. Washington ha ipotizzato l’istituzione di una no fly zone per difendere i ribelli.
 
Anche il Canada si è schierato con le forze anti Assad, ma lo fa con aiuti, per oltre tre milioni di dollari. “Abbiamo deciso di non fornire armi letali all’opposizione siriana  – ha detto il ministro degli Esteri John Baird – anche se siamo disposti ad aiutare il paese per promuovere la libertà, la democrazia e per costruire una società pluralistica”.
 
In Giordania sono stati appena inviati dalla Francia cento tonnellate di aiuti. Il Paese ha dato rifugio a oltre centocinquantamila cittadini siriani, di cui la maggior parte vive in campi profughi del nord.