ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, da Aleppo le atrocità della guerra

Lettura in corso:

Siria, da Aleppo le atrocità della guerra

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre continua la battaglia in Siria, da Aleppo giungono immagini amatoriali, quindi non ufficiali e non attendibili al 100 per cento, che mostrano le atrocità della guerra: i commenti su Twitter indicano che si tratta probabilmente di ribelli che gettano dal tetto delle case corpi di persone appartenenti al regime di Basha al Assad, non si sa se già morte o ancora vive. La immagini sarebbero state girate ad Al Bab, una cittadina a Nord est di Aleppo, la seconda città del Paese. Qui il regime sta intervenendo con l’esercito via terra e con bombardamenti aerei.

Si spara anche nel cuore di Damasco. Domenica è stato ucciso un giornalista dell’agenzia stampa siriana.

Intanto prosegue la missione dell’Onu. Due gruppi di osservartori hanno lasciato il quartier generale a Damasco per un pattugliamento nei sobborghi della capitale e nel Sud est del Paese, ma la missione è resa difficile dai combattimenti.
Sul fronte della diplomazia internazionale si registra il rinvio della riunione della Lega araba, che si sarebbe dovuta tenere domenica per nominare il sostituto di Kofi Annan.