ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Romney sceglie il giovane Paul Ryan come vice nella corsa per la Casa Bianca

Lettura in corso:

Romney sceglie il giovane Paul Ryan come vice nella corsa per la Casa Bianca

Dimensioni di testo Aa Aa

Mitt Romney sceglie il giovane Paul Ryan come suo vice nella corsa per la presidenza Usa.

Ryan, uomo della Commissione Bilancio, è stato il più giovane eletto al Congresso: allora nel 1999 aveva solo 28 anni. Per vincere le prossime elezioni presidenziali, lo sfidante repubblicano cerca così di far breccia nel cuore dei giovani, i più penalizzati dalla crisi.

“Unitevi a me a dare il benvenuto al prossimo presidente Usa”, sbaglia a dire Romney durante l’annuncio ufficiale in Virginia.

“Paul Ryan è diventato un leader intellettuale del partito Repubblicano. Capisce le sfide economiche a cui va incontro l’America, come quella del deficit e del debito pubblico, e la catastrofe fiscale che ci attende se non invertiamo la rotta”, ha dichiarato Romney, che punta a mettere l’accento sul fatto che Ryan rappresenterebbe una nuova generazione alla Casa Bianca.

“Ogni generazione – ha detto Ryan – lascia i suoi figli in una condizione migliore. Questa è l’eredità degli americani. Ma ora purtroppo, per la prima volta nella nostra storia, abbiamo preso un cammino che va nella direzione opposta”.

La crisi sarà uno dei terreni principali su cui si giocherà la partita. Barack Obama ha già replicato: “I repubblicani ci riporteranno alle
politiche economiche imprudenti di Bush che hanno fatto esplodere il deficit e crollare l’economia’‘.