ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tifone Haikui, riapre l'aeroporto di Shanghai ma l'allerta resta alta

Lettura in corso:

Tifone Haikui, riapre l'aeroporto di Shanghai ma l'allerta resta alta

Dimensioni di testo Aa Aa

Continua a colpire la Cina, in particolare le province attorno Shanghai: non demorde il tifone Haikui, l’undicesimo che quest’anno irrompe nel paese.

E cominciano a contarsi le vittime, sono almeno cinque i morti di cui si è avuto notizia giovedi’ mattina.

Piogge anomale e venti fino a 150 chilometri orari: gli abitanti di città e campagne tentano di far fronte all’ostilità del meteo, ma le autorità hanno comunque disposto l’evaquazione di oltre un milione e mezzo di persone.

Il traffico aereo da e per Shanghai, bloccato nella giornata di mercoledi’, è stato ripristinato progressivamente. Resta chiuso il porto della metropoli, a causa della condizione proibitiva del mare.

Nella notte tra mercoledi’ e giovedi’ i forti venti hanno dato un po’ di tregua e il tifone è ora classificato come tempesta tropicale, di minore pericolosità.