ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: setta teneva bambini sotto terra

Lettura in corso:

Russia: setta teneva bambini sotto terra

Dimensioni di testo Aa Aa

Rinchiusi in celle-catacombe, senza luce nè acqua, per essere preservati dalla corruzione del mondo esterno.

Una storia di delirio e ignoranza quella scoperta per casualità nella città di Kazan, in Tatarstan, Russia. Una setta islamica radicale guidata da un 83enne fanatico, teneva rinchiusi bambini e ragazzi, i più piccoli di appena 1 anno fino a 17 anni. Alcuni non hanno mai visto la luce del sole in vita loro.

“I locali sono celle senza luce naturale nè ventilazione” ha spiegato il procuratore di Kazan “ricavate nel seminterrato dell’abitazione”.

Le autorità locali hanno fatto l’inquietante scoperta durante alcune perquisizioni nell’ambito dell’indagine sui recenti attacchi a religiosi musulmani in Tatarstan. Il leader della setta, Faizrakhman Satarov, era stato allontanato dalla comunità musulmana locale per le sue posizioni radicali.