ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Svizzera l'incontro internazionale degli anarchici

Lettura in corso:

In Svizzera l'incontro internazionale degli anarchici

Dimensioni di testo Aa Aa

“Non son l’un per cento”, ma non smettono di cercare una alternativa al consumismo capitalista. Sono gli anarchici, anche quest’anno riuniti in Svizzera, a Saint Imier, nel cantone dello Jura. Qui, 172 anni fa, si tenne la prima Internazionale anarchica, con Mikhail Bakunin, ma ora, tra un dibattito e una mostra, si guarda al futuro.

“Il capitalismo ha conosciuto crisi ricorrenti. Le ineguaglianze aumentano. L’ambiente è sempre più degradato. E’ ora di cambiare il nostro modo di funzionare”.

“L’emancipazione è una questione di libertà, non di presa del potere. Gli anarchici su questo sono chiari: lottano contro il potere per instaurare una organizzazione, un collettivo che sia al servizio dell’individuo”

Lontani dal costituire una struttura organizzata, gli anarchici europei definiscono la crisi globale di questi anni come la conferma di un capitalismo in crisi, prima o poi destinato a veder esplodere le proprie contraddizioni.