ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Standard Chartered: in arriva una multa

Lettura in corso:

Standard Chartered: in arriva una multa

Dimensioni di testo Aa Aa

Standard Chartered ha smentito di avere nascosto transazioni con l’Iran per circa 250 miliardi: le accuse sono state rivolte al gruppo bancario britannico dal Dipartimento dei servizi finanziari dello stato di New York (Dfs) che sostiene che le operazioni, avvenute lungo un arco di tempo di sette anni, rappresenterebbero una violazioni delle normative Usa antiriciclaggio e potrebbero portare alla revoca della licenza bancaria che consente a Standard Chartered di operare negli Stati Uniti.

Secondo quest’analista al momento sui mercati prevale l’idea che la banca sarà sanzionata con un’ammenda. In ogni caso bisogna aspettare fino al 15 agosto giorno in cui avverrà l’incontro con le autorità di New York.

Secondo l’accusa Standard Chartered avrebbe guadagnato centinaia di milioni di dollari da una serie di transazioni con entità finanziarie iraniane sottoposte a embargo dal governo degli Stati Uniti