ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rio Tinto: in calo i profitti semestrali

Lettura in corso:

Rio Tinto: in calo i profitti semestrali

Dimensioni di testo Aa Aa

Il calo dei prezzi delle materie prime mette ko i conti di Rio Tinto, gigante minerario dai profitti miliardari.

Nel primo semestre dell’anno il gruppo anglo-australiano ha visto gli utili netti falcidiati del 22% a 4,74 miliardi di euro

Rio Tinto è uno dei giganti del settore minerario con Bhp Billiton e Xstrata, alle prese con il crollo delle quotazioni del ferro, rame e alluminio, la cui richiesta in tempo di crisi, è in diminuzione in tutto il mondo. Secondo il management i risultati non sono certo una sorpresa.

In ogni caso Rio Tinto versa un acconto sul dividendo agli azionisti in crescita del 34% pari 58 centesimi per titolo

Il gruppo puinta molto sulla crescita del prodotto interno lordo cinese che a fine anno dovrebbe salire dell’8%. La Cina è il principale cliente per Rio Tinto.
Rio Tinto ha deciso di confermare ufficialmente il programma di spesa per il 2012, fissato a 13 miliardi di euro. Una cifra che sara’ impegnata per espandere le miniere esistenti e per lo sviluppo di nuove operazioni.

Nonostante il calo degli utili del semestre, l’ottimismo di Rio Tinto e’ stato premiato in Borsa, dove il titolo e’ arrivato a guadagnare fino al 2,8%