ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Juncker: uscita Grecia da euro gestibile ma non auspicabile

Lettura in corso:

Juncker: uscita Grecia da euro gestibile ma non auspicabile

Dimensioni di testo Aa Aa

Praticabile, ma non auspicabile. Secondo il Presidente dell’Eurogruppo Jean-Claude Juncker l’uscita della Grecia dalla zona euro non sarebbe l’Apocalisse. Tuttavia è da evitare ad ogni costo.

“Oggi come oggi, l’uscita della Grecia sarebbe gestibile e tuttavia non è auspicabile” ha detto Juncker. “Comporterebbe seri rischi, in primis per i ceti meno abbienti. In effetti qualcuno potrebbe rispondere che c’importa cosa succede all’uomo della strada in Grecia? Beh, a me interessa”.

Le parole di Juncker rappresentano una critica non troppo velata alla posizione dominante in Germania secondo cui l’uscita di Atene dall’euro non è affatto un tabù. Intanto a Berlino l’opposizione social democratica si dice favorevole ad un referendum sull’adozione degli eurobond.

“Se i governi europei non avranno successo nel creare una politica fiscale e finanziaria comune, non riusciremo a salvare l’euro” ha detto il leader dell’Spd Sigmar Gabriel.

La Grecia ha ottentuo due piani di aiuto per un totale di 240 miliardi di euro in cambio di riforme ed austerità. A metà settembre la troika stabilirà se gli interventi giustificano la concessione di un’ultima tranche di aiuti da 31,5 miliardi.