ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa: strage al tempio Sikh, è terrorismo interno

Lettura in corso:

Usa: strage al tempio Sikh, è terrorismo interno

Dimensioni di testo Aa Aa

I Sikh d’America piangono le vittime della strage al tempio, nella periferia di Milwaukee.

L’ennesima sparatoria mortale, avvenuta domenica a due settimane dal dramma di Aurora.

Per gli inquirenti, è terrorismo interno. Stando ad alcuni testimoni, l’aggressore, un quarantenne vestito di bianco, avrebbe avuto un tatuaggio inneggiante all’undici settembre.

Ha fatto irruzione nel tempio, uccidendo sei persone prima di essere abbattuto dalle forze dell’ordine. Diversi i feriti ancora ricoverati.

“Abbiamo sempre avuto il timore che un incidente simile potesse accadere”, ha dichiarato il presidente del Consiglio per la religione e l’istruzione Sikh, “ma non ci aspettavamo che sarebbe stato di queste proporzioni”.

Circondata la casa del presunto killer, che secondo la polizia avrebbe agito da solo nonostante i sopravvissuti parlino di più persone.

Barack Obama si è detto profondamente rattristato e ha espresso solidarietà nei confronti dei 500 mila Sikh degli Stati Uniti.