ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia: meno vacanze al tempo della crisi

Lettura in corso:

Italia: meno vacanze al tempo della crisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Vacanze addio: sei italiani su dieci quest’anno restano a casa.

Una scelta per lo più dovuta alla crisi che, dopo i redditi medio-bassi, colpisce ora anche il ceto medio, recita uno studio della Federalberghi.

Se la cava solo chi il relax ce l’ha a portata di mano:

“Fortunatamante io abito a Ostia e così la vacanza me la faccio ugualmente”, spiega Rita Cancellaro di Roma, “Ma possibilità di andare fuori, anche se lavoro, proprio non c‘è”.

Pesanti le ricadute sul turismo, con un giro d’affari in caduta libera e quasi il 20 per cento di partenze in meno.

Neppure agosto inverte la tendenza: gli italiani che fanno le valigie sono calati di un terzo.

“È cambiato anche il modo di viaggiare”, commenta Stefano Dragone che lavora in un’agenzia viaggi, “Nel senso che prima le famiglie facevano anche due settimane, adesso cominciano a fare una settimana, spesso entrano e ci chiedono magari soltanto un week-end perché di più non possono permettersi di più”.

Chi parte, non si allontana troppo da casa, privilegia l’Italia e gli agriturismi, che in controtendenza mostrano una sostanziale tenuta.