ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: l'esercito afferma di avere riconquistato Damasco

Lettura in corso:

Siria: l'esercito afferma di avere riconquistato Damasco

Dimensioni di testo Aa Aa

I militari di Bashar al Assad controllano l’intera Damasco. Lo affermano – dopo aver strappato ai ribelli il quartiere meridionale di Tadamoun – fonti dell’esercito siriano, secondo cui nella capitale non sarebbero più presenti i gruppi armati che il 15 luglio avevano lanciato l’attacco per conquistarla.

Tra video amatoriali diffusi su internet, visite organizzate dalle autorità siriane per mostrare ai media presunti massacri di civili da parte dei ribelli, e sopralluoghi degli osservatori Onu a presunte fosse comuni, il conflitto in Siria continua. E cresce il numero dei morti: ormai circa ventimila in sedici mesi di violenze.

Gli insorti affermano di controllare la metà di Aleppo, dove entrambi gli schieramenti ammassano forze e combattono per sconfiggere l’avversario e dare una svolta al conflitto.

Sul fronte internazionale non si registrano progressi significativi. Con 133 voti favorevoli e 12 contrari – tra cui Cina e Russia – le Nazioni Unite hanno approvato una risoluzione che condanna l’aumento della violenza nel Paese e che denuncia l’impotenza del Consiglio di Sicurezza di fronte a Damasco.

Ma nell’assemblea permangono le divisioni, e le critiche nei confronti di un testo accusato di sancire di fatto l’appoggio diretto ai ribelli.