ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Romania: Corte Costituzionale anticipa il verdetto sul referendum contro Basescu

Lettura in corso:

Romania: Corte Costituzionale anticipa il verdetto sul referendum contro Basescu

Dimensioni di testo Aa Aa

La Corte Costituzionale della Romania accorcia i tempi dell’incertezza e annuncia di essere pronta a decidere sulla validità del referendum di destituzione di Traian Basescu il 31 agosto. In precedenza era stata fissata la data del 12 settembre.

Così aveva reagito il presidente consevatore al ritardo, giustificato invocando dati conflittuali: “Le azioni intraprese a iniziare dal referendum del gabinetto accelerano in modo drastico la perdita di credibilità della Romania – ha detto -. Quanto avvenuto con questo referendum non deve ripetersi mai più”.

La consultazione del 29 luglio è stata promossa dal governo di centro-sinistra del premier Victor Ponta all’apice di un duro scontro istituzionale. Secondo i dati ufficiali, il referendum non ha raggiunto il quorum necessario a destituire Basescu.

Bruxelles ha espresso preoccupazione per le vicende rumene, sollevando dubbi sull’accordo tra Unione europea e Fondo Monetario Internazionale e Bucharest. A iniziare dai mercati, in molti ora attendono con impazienza il verdetto della Corte.