ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Olimpiadi 'in rosso' per Londra: turisti in calo del 30%

Lettura in corso:

Olimpiadi 'in rosso' per Londra: turisti in calo del 30%

Dimensioni di testo Aa Aa

La corsa all’oro alle Olimpiadi di Londra si ferma sui campi di gara. La City che sperava di rifarsi in fretta dei 12 miliardi di euro spesi per ospitare i Giochi, infatti, sta registrando un calo delle visite rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Una flessione che rappresenta un danno enorme per le attività ricettive, come spiega il responsabile dei Tour operator europei: “Abbiamo registrato un calo del 30% delle presenze, cala il numero degli avventori nei ristoranti e cala ancor di più il numero delle visite alle attrazioni turistiche – dice Tom Jenkins – Chi viene qui riceverà la massima attenzione dalle guardie della Torre di Londra e il British Museum è relativamente vuoto”.

Prenotazioni in calo anche negli alberghi, ma tra i più ottimisti c‘è chi spera in una ripresa a settembre, quando atleti e capi di Stato lasceranno Londra.

“Le previsioni erano ben diverse, c‘è stato un gran parlare intorno alla Olimpiadi di Londra. Ma anche troppi avvertimenti a stare lontani dalla città a causa del traffico che hanno spaventato la gente – spiega Robin Chadha responsabile di una catena alberghiera – I residenti hanno preferito andare via e in molti hanno voluto evitare il fastidio di raggiungere una città stracolma di gente”.

“Londra vive un mese d’agosto eccezionalmente tranquillo – conclude il corrispondente di euronews a Londra Ali Sheikholeslami – Quindi, se le Olimpiadi non fanno per voi, ci sono numerose attrazioni molto meno affollate e pronte ad accogliervi”.