ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Annan lascia e accusa l'intransigenza di Damasco e l'opposizione sempre più militarizzata

Lettura in corso:

Annan lascia e accusa l'intransigenza di Damasco e l'opposizione sempre più militarizzata

Dimensioni di testo Aa Aa

Cinque mesi di tentativi diplomatici per una soluzione della crisi siriana non sono bastati. Kofi Annan, inviato speciale delle Nazioni Unite, ha così gettato la spugna.

L’ex segretario generale ha attribuito le cause del fallimento all’intransigenza del governo siriano da un lato, e alla crescente militarizzazione dell’opposizione dall’altra.

“Annan non ha mai ottenuto la collaborazione di tutti gli attori necessari, e ha criticato gli iraniani, ma anche russi e cinesi”.

Con la rinuncia di Annan si aprono molti dubbi anche sulla missione dei caschi blu, che a questo punto è molto difficile venga prorogata.

“Credo che la missione finirà il 19 agosto. Sono del tutto chiare le posizioni prese ai massimi livelli in diversi paesi membri di entrambi gli schieramenti. Non si vede uno scenario alternativo”.

L’uscita di scena di Kofi Annan erode quasi del tutto gli spazi per una trattativa, anche se non è escluso una ripresa, in exremis, dell’attività di mediazione del Palazzo di Vetro.