ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa, il fast-food è antigay. Guerra di Chick-fil-A alle nozze omosex

Lettura in corso:

Usa, il fast-food è antigay. Guerra di Chick-fil-A alle nozze omosex

Dimensioni di testo Aa Aa

Bibbia e pollo. In nome della tradizione ultraconservatrice cattolica migliaia di americani hanno risposto all’appello dei fast food della catena Chick -Fil-A. Famosa per il fried chicken. Ma anche per le posizioni del proprietario Dan Cathy, sostenitore della famiglia in senso biblico e oppositore del matrimonio Gay, i cui difensori dice” sono arroganti”. In fila c’era anche l’attore e cantante Pat Boone: “Sono stupito di vedere che veniamo processati.Le persone che sono qui dicono qualcosa su che cos‘è l’odio non perche’ difendono i valori della famiglia. Chi ci impedisce di dire la nostra e’ intollerante, e’ questo l’odio”.

Sulla pagina Facebook del Chick- Fil- A Appreciation Day 630 mila persone affermano che parteciperebbero a una nuova giornata di sostegno alla catena, che ha 1600 ristoranti in tutto il paese.

Chick Fil- A era stato criticato dalle associazione per i diritti degli omosessuali per le dichiarazioni omofobe del titolare.

“ E’ ridicolo- afferma una militante progay. E’ intolleranza e del tipo peggiore.
Vedere questo spettacolo su televisione, radio ed internet semplicemente mi disgusta”.

Gli attivisti pro gay si sono dati appuntamento per venerdi’ davanti ai fast food della catena per baciarsi in pubblico.