ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: Premier svela i nuovi ministri. Protesta del Partito Salafita

Lettura in corso:

Egitto: Premier svela i nuovi ministri. Protesta del Partito Salafita

Dimensioni di testo Aa Aa

Decisa la squadra del nuovo governo egiziano. Il premier Hisham Qandil svela in nomi, rivolge poi un appello all’unità e alla cooperazione dopo che il partito salafita El Nour ha deciso di non entrare nell’esecutivo.

Qandil ha spiegato di aver fatto le sue scelte in base alle competenze dei vari ministri:“Insieme al mio team e alle autorità di vigilanza, abbiamo fatto grandi sforzi. Magari abbiamo fatto anche qualche sbaglio ma vi assicuro che abbiamo fatto il meglio che potevamo per stendere questa lista. Per quanto riguarda il ministero della difesa: è stato confermato il Maresciallo Hussein Tantawy”.

Un nome poco gradito a molti egiziani. Contro la presa di potere da parte della giunta militare, dopo la caduta del Rais, si scaterano pesanti manifestazioni al Cairo e in tutto il Paese.

Il nuovo governo, formato a più di un mese dall’insediamento del presidente islamista, riflette il precario equilibrio di potere tra Morsi e l’esercito.