ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Utili in picchiata per Société Générale

Lettura in corso:

Utili in picchiata per Société Générale

Dimensioni di testo Aa Aa

Société Générale ha archiviato il secondo trimestre con un forte calo dell’utile netto: meno 42% a 433 milioni a causa delle svalutazioni effettuate sulle sue controllate Tcw e Rosbank. Il risultato è inferiore alle stime degli analisti che si aspettavano un risultato netto di 746 milioni di euro.

Secondo l’amministratore delegato dell’istituto è importante ristabilire la fiducia. E’ troppo difficile la gestione di una banca con il pensiero fisso alla fiducia. Invece il punto fondamentale mi sembrano le dichiarazioni del governo la settimana scorsa e quelle di Mario Draghi per dire: faremo il necessario, specialmente nella fase di transizione, per salvare l’euro. Il che è fondamentale perché dietro l’impegno è questa la condizione necessaria per gestire i prossimi trimestri.

A pesare sui conti dei principali istitituti di credito transalpini pesa la crisi in Grecia. Il Crédit Agricole ha in portafolglio una banca locale Emporiki, la cui vendita è rinviata sine die per mancanza di acquirenti.

Durante il mese di agosto la maggior parte delle banche francesi presentano i conti semestrali. Possiamo allora misurare gli effetti degli sforzi per contrastare la crisi dell’euro che le ha toccate da vicino