ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

India: metà del Paese senza corrente, salvati 200 minatori intrappolati

Lettura in corso:

India: metà del Paese senza corrente, salvati 200 minatori intrappolati

Dimensioni di testo Aa Aa

Metà della popolazione indiana, circa 670 milioni, è rimasta senza corrente, una delle crisi energetiche più gravi del Paese. Il blackout nelle grandi città ha mandato in tilt i sistemi di segnaletica. Negli ospedali e negli uffici pubblici si è fatto ricorso ai generatori a diesel.

Secondo il ministro dell’energia alcuni Stati hanno superato le loro capacità di rifornimento sulla rete, generando un effetto domino. “Tutti i miei uomini sono al lavoro”, afferma Kumar Shinde. “Il direttore della rete elettrica è al lavoro. Adesso stiamo ricevendo energia dalla regione occidentale e da altri luoghi”.

Un blackout ancora più vasto di quello di lunedì, che ha spinto molti a rifornirsi di benzina alle stazioni di servizio. A causa dei problemi alla rete elettrica, duecento minatori sono rimasti bloccati per alcune ore, per poi essere messi in salvo.

I blackout in India sono frequenti, ma non avevano mai raggiunto queste dimensioni. Il Paese per alimentare la crescita economica vuole promuovere altre fonti, come il nucleare.

L’incidente ha bloccato 400 treni della rete ferroviaria. A New Delhi anche la metropolitana è rimasta ferma per diverse ore.