ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

12 anni di reclusione per la "falsa madre" a New York

Lettura in corso:

12 anni di reclusione per la "falsa madre" a New York

Dimensioni di testo Aa Aa

Un trinbunale di New York ha condannato Ann Pettway a 12 anni di carcere: nel 1987 aveva rubato in ospedale una bimba di 3 settimane poi cresciuta come se fosse stata sua figlia.

Carlina White, ora venticinquenne, ha ritrovato da un anno i suoi genitori biologici, che oggi vivono separati. Il padre Carl Tyson ha dichiarato che avrebbe preferito una condanna a 23 anni: il periodo durante cui è stato privato della figlia.

“Non l’ho potuta portare a scuola, curarla quando è stata malata, accompagnarla alla fermata dell’autobus, passare un compleanno con lei” ha detto. “Non sono soddisfatto della sentenza: 12 anni non sono abbastanza per Ann, ma così è stato deciso. Comunque ne avrà per un po’”.

Nell’agosto 1987 i White portarono la neonata all’ospedale di Harlem, New York, per una forte febbre. Lì si trovava Ann, al terzo aborto spontaneo, e con turbe psichiche, la quale, travestita da infermiera, portò via la bambina.

I sospetti di Carlina, che solo dopo anni si è rivolta alle autorità e si è sottoposta al test del Dna, erano cominciati quando la falsa madre non era stata in grado di fornirle il suo estratto di nascita.